Requisiti delle bobine di accensione

I requisiti delle bobine di accensione sono molto complessi: la funzionalità della bobina deve essere assicurata in ogni momento malgrado la sua posizione di montaggio nel vano motore

A seconda del numero di giri, per garantire un'accensione affidabile, le bobine devono inviare da varie centinaia a migliaia di volte al minuto un impulso ad alta tensione in direzione della candela attraverso l'apposita uscita.

Protezione da calore e umidità

La struttura di una bobina di accensione e i materiali utilizzati devono contrastare il calore e l'umidità del vano motore e garantire un funzionamento affidabile anche in presenza di condizioni atmosferiche variabili. I vapori di olio e benzina non devono aggredire il corpo esterno della bobina, poiché eventuali danni a questa parte ne comprometterebbero il funzionamento.

Montaggio preciso e resistenza ai cortocircuiti

Tra le principali caratteristiche di una bobina di accensione, oltre a dimensioni ottimizzate  per il montaggio nella posizione prescritta dalla casa automobilistica,  rientrano:
- resistenza ai cortocircuiti
- elevato isolamento elettrico
- dimensionamento sufficiente delle superfici di raffreddamento per lo smaltimento del calore
- stabilità termica
Inoltre le bobine devono presentare una resistenza elevata,  ad esempio, agli spruzzi d'acqua e all'acqua salata.

Argomenti simili

Tecnologia delle bobine di accensione: NGK offre vari tipi di bobine di accensione: l'assortimento spazia dalle bobine a tazza a quelle per impianti con distributore, a blocco e dirette, fino ai sistemi di bobine.

Fattori d'influenza nello sviluppo dei prodotti: L'impiego di nuove tecnologie e l'applicazione delle direttive di legge influiscono direttamente sullo sviluppo di nuovi prodotti.