La scintilla di accensione

In un motore alimentato a benzina, ad ogni ciclo utile, una miscela di aria e benzina viene aspirata all’interno del cilindro per essere poi innescata dall’azione della scintilla. Si avvia così la fase più importante del ciclo motore: la combustione.

Funzionamento del motore a benzina

Fase 1 - Aspirazione dell'aria dell'ambiente e del carburante.

1. Aspirazione: Il pistone si muove verso il Punto Morto Inferiore. Attraverso le valvole di aspirazione viene aspirata la miscela aria benzina.

Fase 2 - La miscela viene sottoposta a una forte compressione.

2. Compressione: Il pistone inverte la sua corsa comprimendo la miscela aria benzina. Al momento opportuno, poco prima che il pistone raggiunga il Punto Morto Superiore scocca la scintilla e si avvia la fase di  combustione.

Fase 3 - Il pistone viene spinto con una velocità fino a 20 m/s verso il Punto Morto Inferiore

3. Funzionamento: La temperatura all'interno della camera di combustione aumenta fino a 2600 °C, la pressione sale fino a 120 bar. Il pistone viene spinto con una velocità fino a 20 m/s verso il Punto Morto inferiore. E’ la fase utile del ciclo motore.

Fase 4 - Il gas di scarico esce dal cilindro.

4. Scarico: Il pistone inverte nuovamente la sua corsa  spostandosi verso il Punto Morto Superiore; inizia la fase di scarico dei gas combusti attraverso le valvole.

Argomenti simili

Tekniwiki: approfondite la vostra conoscenza tecnica in materia di candele sulla piattaforma Tekniwiki. Troverete contenuti dettagliati presentati in forma multimediale con animazioni 3D, video e grafici dimostrativi.